Quante volte arredare l’ingresso di casa è stata una vera e propria impresa? Spesso infatti la forma dell’ingresso è davvero particolare per poter utilizzare un arredamento classico, soprattutto negli appartamenti non molto grandi.
La cosa giusta sarebbe quella di arredare l’ingresso a seconda della sua forma, in modo da poter sfruttare al meglio lo spazio a disposizione. Questo è possibile, anche grazie alle ultime novità in fatto d’arredamento.
Le idee da mettere in atto sono numerose ed accontentano tutti i gusti. Ricordate però che l’ingresso è un posto importante per la casa. Infatti è la prima cosa che i vostri ospiti vedono, quindi deve avere carattere e dare già un suggerimento su come sarà il resto dell’abitazione.
Basta insomma con quegli ingressi bui ed anonimi. Provate a dare colore e stile. Come fare? Mettendo in moto la fantasia innanzitutto. Cercate di ingrandire gli spazi e di modellare la forma a vostro piacere.
Gli ingressi più diffusi sono quelli lunghi e stretti. Sono in genere quelli più bui e che quindi vanno illuminati per bene. Per farlo potete creare giochi di luce con lampade e faretti, in modo da guidare il vostro ospite. Ovviamente prediligete il bianco agli altri colori, in particolar modo per le pareti.
Per ottimizzare gli spazi invece il trucco è quello di non scegliere dei mobili troppo profondi. Rischiereste di ingombrare il passaggio. Preferite allora mensole e librerie, ma anche scarpiere ed appendiabiti da muro.
Altro segreto è quello di sfruttare gli angoli, sia con mobili che con lampade. Se già lo spazio è poco, meglio non sprecarlo. Scegliete dei mobili che siano adatti alla funzionalità di questo luogo. Sì a piani d’appoggio, ma evitate cose fuori luogo.