Il rosa è tornato alla carica assieme ai colori accesi. Lo ha fatto mettendo da parte le nuances pastello perché stanco di essere sempre e solo associato ad uno stile bon ton.
Stavolta infatti si è associato alla delicatezza del lilla ed ha deciso di farsi sentire con tonalità tenui, ma poco dolci. Infatti sono le forme a cambiare. A farsi più decise.
I pantaloni larghi con la piega. Le giacche dai tagli maschili. Le forme geometriche sugli abiti. Architettura post post moderna quasi. Molto distante dalla tenerezza del solito rosa.
Se non piace a tutti, sicuramente incuriosisce. Già, perché appare decisamente nuovo, sebbene possano tornare in mente i tailleur anni Novanta delle nostre madri.

Cromoterapia Follie rosa 2
Più che altro attira l’attenzione la possibilità di trasformare così tanto un colore da sempre considerato da altri punti di vista. Lungi da noi lo stile romantico!
Raffinato. Ecco l’aggettivo perfetto per definire questo nuovo rosa. E lo potete immaginare non solo sugli abiti, ma anche sulle borse e le scarpe… e che scarpe! Eleganza e non stile pastello.
Le letture che si possono dare di questa nuance sono davvero varie e ciò conferma che con la moda si può sempre giocare con grande divertimento. Ma anche che lo stile, il nostro stile, è fortemente legato al nostro modo di sentirci.
Ogni colore rappresenta un umore diverso e tutti i momenti della giornata hanno il proprio colore. Non resta che attrezzarsi per rappresentare al meglio ciò che sentiamo dentro, come sempre, scegliendo ciò che ci piace.

Cromoterapia Follie rosa 3