Seguire un’alimentazione corretta in gravidanza è molto importante per la salute sia della futura madre che del bambino in arrivo. Ma saranno vere tutte quelle dicerie secondo cui bisogna mangiare molto perché si è in due? E soprattutto quali sono gli alimenti che fanno bene e quali sarebbero da evitare?
Ormai è confermato che una donna in gravidanza debba sicuramente mangiare più del normale. Tra voglie e languorini, è lo stomaco a lanciare il campanello d’allarme. Ma allo stesso tempo si deve avere coscienza del limite oltre il quale non si deve andare.
Mangiare troppo infatti può diventare un serio problema per madre e figlio. Innanzitutto possono esserci complicanze per il parto, molto gravi. E in secondo luogo la forma fisica può essere difficilmente recuperata.
Imparare ad ascoltare il proprio corpo può essere quindi una buona soluzione per controllare il fabbisogno giornaliero. Una donna incinta in generale dovrebbe aumentare il proprio peso dai nove ai sedici kg, se ha un peso normale. Ma per ogni persona il peso cambia.
Per quanto riguardo cosa mangiare, la questione è ancora aperta. Quello che è certo è che una dieta variegata è sempre la migliore che si possa seguire. Senza dimenticare l’importanza dell’acqua.
Mangiare quattro o cinque volte al giorno sarebbe il mantra giusto per una futura madre. Oltre al favorire alimenti freschi, ricchi di vitamine, sali minerali e lipidi. Quindi preferire frutta, verdura, uova, pane, pasta, riso, orzo, patate, pesce, carne, legumi, latte, yogurt e formaggi. Cedere alle voglie? Non fa male, ma in modo controllato!